Le Ali di Mercurio

Maura-Sarno-btg-e-foto-768x512

Amazing Fiano experience by Maura Sarno from Irpina Land in Southern Italy- TheWineReporter.it

“She’s Maura Sarno, currently one of the most important names among the Irpinia producers, in the Region hinterland. Her motto was for a long time: “A single land, a single vineyard, a single wine produced: the Fiano di Avellino DOCG” (…)The Maura’s ancestors already cultivated the vine and produced wine since 1860. So, she immediately decided to produce only one wine, but a niche, enhancing the features of native territory. The winemaker’s choice has opened new horizons for Maura. The winemaker, much appreciated not only in Campania, is Vincenzo Mercurio. But today is no longer a single wine in Tenuta Sarno. Recently, also produces a sparkling wine, Charmat method, from Fiano grapes in purity: a very fresh, vintage Pas Dosè that only comes out in the best vintages.”

For the entire article click on the link below, please

Il Fiano di Avellino di Tenuta Sarno 1860 su TheWineReporter.it di Umberto Gambino: “Lei è Maura Sarno, attualmente uno tra i più importanti nomi dei produttori vitivinicoli in Irpinia. Il suo motto da tempo è ‘Un unico territorio, un’unica vigna, un unico vino prodotto: il Fiano di Avellino Docg’ (…) Gli antenati di Maura già coltivavano le viti e producevano vino sin dal 1860. Da qui la decisione di produrre un solo vino, di nicchia, esaltando le caratteristiche del territorio di origine. La scelta dell’enologo le ha poi aperto nuovi orizzonti: Vincenzo Mercurio, enologo molto stimato non solo in Campania. Ad ogni modo, oggigiorno per Tenuta Sarno non si parla più di un solo vino. Da poco viene prodotto anche uno spumante, metodo Charmat, sempre da uve di Fiano in purezza: un Pas Dosé fresco, proveniente solo dalle annate migliori.”

Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte.

Fonte: www.thewinereporter.it

CandidaDOCGFianodiAvellinoIrpiniaMauraSarnoMetodoCharmatPasDosèSparklingwineTenutaSarno1860TheWineReporterUmbertoGambino

francesca • 18 giugno 2018


Previous Post

Next Post