Le Ali di Mercurio

?

Bosco De’ Medici: quei favolosi vini figli del Vesuvio

Bosco De’ Medici wine estate on Alberto Nigro website: “We are at Pompei, a place does not need to be presented (…) anyway it must be told also for its wine production. Among the newest wineries, undoubtedly there is Bosco De’ Medici, born thanks to the Monaco and Palomba families. But the name is due to the ancient family De’ Medici from Firenze (…) It is a very interesting winery which after many years in giving its grapes, in 2013 started to make wine. It dates back to 2014 the first bottling, even though the 2015 one, with the collaboration of the oenologist Vincenzo Mercurio, can be considered the real trial run.”

For the entire article click on the link below, please.

L’azienda Bosco De’ Medici raccontata da Alberto Nigro sulle pagine delle suo blog. “Siamo a Pompei, luogo che non ha bisogno di presentazioni (…) ma che merita di essere ricordata anche per i vini che vi si producono. Tra le nuove, anzi nuovissime, c’è sicuramente Bosco De’ Medici, realtà figlia della collaborazione tra la famiglia Monaco e la famiglia Palomba. Il nome, tuttavia, è legato ad un’altra famiglia, la blasonata de’ Medici di Firenze (…) Si tratta di un’azienda davvero interessante che, dopo lunghi anni passati a conferire le proprie uve, nel 2013 ha iniziato a produrre vino. Del 2014 è la prima annata imbottigliata, ma quella del 2015, che ha visto l’avvio della collaborazione con l’enologo Vincenzo Mercurio, può essere considerata la vera prova generale.”

Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte.

Fonte: www.ilciriaco.it

aglianicoAlbertoNigroaziendaagricolaBoscodeMediciCaprettoneDOCVesuvioFalanghinaIlCiriacoLavaflavaLavarubrapiedirossoPompeiPompeianoIGTVesuvio

francesca • 11 marzo 2017


Previous Post

Next Post