Le Ali di Mercurio

14639763_1219891391424076_5676192970578900927_n - Copia

Coda di Volpe, le dieci etichette da scegliere nel 2017 e bere a volontà – Luciano Pignataro wineblog

Coda di Volpe 2016 Sannio DOP of Fattoria La Rivolta among the ten labels to choose: “Impossible is finding a reason but it must be the case that the Coda di Volpe of Paolo Cotroneo, Fattoria la Rivolta’s owner, is always excellent, undoubtedly. This confirms the natural vocation for this grape variety that gives great outcomes for enthusiasts. We go on opening old bottles and the Coda, as all whites, shows a pleasant evolution over time. We are sure this 2016 vintage will offer many achievements: it is already rich, fine. An outstanding interpretation by the oenologist Vincenzo Mercurio.”

For the entire article click on the link below, please

Coda di Volpe, le dieci etichette da scegliere nel 2017 e bere a volontà

Coda di Volpe 2016 Sannio dop Fattoria La Rivolta tra le dieci etichette assolutamente da scegliere: “Impossibile trovare un motivo, ma il fatto è che la Coda di Volpe di Paolo Cotroneo è sicuramente sempre molto buona, conferma la vocazione naturale per questa uva a cui ha dato sempre tanto lustro e che regala enormi soddisfazioni agli appassionati quando si conserva per alcuni anni. Continuiamo ad aprire vecchie bottiglie e la Coda, come tutti i suoi bianchi, registrano una piacevole evoluzione nel tempo. Siamo convinti che questo millesimo regalerà moltissime soddisfazioni, già adesso è ricco, elegante, lungo. Una bella interpretazione di Vincenzo Mercurio.”

Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte.

Fonte: www.lucianopignataro.it

CodadiVolpeDopFattoriaLaRivoltalucianopignataroSannioTorrecusowhite

francesca • 29 agosto 2017


Previous Post

Next Post