Le Ali di Mercurio

wining-logo-90

Greco di Tufo da Cantina Bambinuto: l’evoluzione dello stile in doppia verticale

picoli-1024x768-750x400

Manuela Chiarolanza leads us through a wine tour with Greco di Tufo by Cantina Bambinuto “ a cellar at Santa Paolina (Avellino, Campania), in the DOCG area for Greco di Tufo, led by Marilena Aufiero since 2004, she is called The Tough, who decided to see to the family company dedicated herself to work with grapes by her own production. The Greco vineyards are two: one of them is at Picoli, 1,5 hectares, from which she produces the same wine; (…). The second vineyard is quite huger 2,5 hectares from which it is produced the basic Greco di Tufo. (…) All these differences of exposition, terroir and production per hectares are remarkable in wines, so different but so similar in order to see the style of the cellar.”

For the entire article click on the link below, please.

Manuela Chiarolanza ci conduce attraverso un percorso enologico che ha come protagonista il Greco di Tufo di Cantina Bambinuto “un’azienda situata a Santa Paolina, in pieno areale della DOCG Greco di Tufo, guidata sin dal 2004 da Marilena Aufiero, detta La Tosta, che mettendo da parte la laurea in giurisprudenza, decide di dedicarsi alla piccola azienda familiare e di concentrarsi e lavorare solo le uve di propria produzione. Le vigne del Greco sono due: una in località Picoli, circa 1,5 ettari, da cui si produce il vino omonimo; (…) L’altra vigna da cui si produce il Greco di Tufo base, è leggermente più grande 2,5 ettari. (…) Queste differenze di esposizione, composizione del terreno e resa per ettaro si ritrovano perfettamente nei vini, così diversi ma tanto simili da poter riconoscere lo stile dell’azienda.”

Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte.

Fonte: wining.it

CantinaBambinutoDOCGGrecodiTufoManuelaChiarolanzaPicoliSantaPaolinawining

francesca • 27 giugno 2016


Previous Post

Next Post