Le Ali di Mercurio

FREN-TAURASI-DOCG-rosso-07 - Copia

Le Ali di Mercurio: Stefania Barbot – Lavinium

“Stefania Barbot together with her husband Erminio Spiezia have been made a choice by hearth and passion. They take care their vineyards at Paternopoli (AV), among the 450 and 530 metres above sea level. (…) It is a young winery, first year 2013, aiming all up Aglianico grape variety, in which they really believe, aware that to make a great wine you need to start from the vineyard, a manual harvest selecting the best grapes for two great wines. Important is the collaboration with the winemaker Vincenzo Mercurio choosing to make not only Taurasi but elevating also the DOC Irpinia Campi Taurasini with the aim to produce a label of quality.”

For the entire article click on the link below, please.

“Stefania Barbot con il marito Erminio Spiezia hanno fatto una scelta dettata dal cuore e dalla passione. Curano le loro vigne a Paternopoli (AV), in zona collinare tra i 450 e i 530 metri di altitudine (…) Si tratta di un’azienda giovane, prima annata 2013, che ha puntato tutto sull’aglianico, vitigno in cui credono molto; consapevoli che per fare un grande vino bisogna partire dalla vigna, lavorano alacremente e rigorosamente a mano, selezionando i grappoli migliori per dare vita a due vini di assoluto spessore. Fondamentale la collaborazione con Vincenzo Mercurio e fondamentale la scelta di non puntare solo sul Taurasi ma “elevare” anche la Doc Irpinia sottozona Campi Taurasini, con l’obiettivo di fare un’etichetta di spessore.” (Roberto Giuliani, Lavinium)

Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte.

Fonte: www.lavinium.it

aglianicoCampiTaurasiniDocDOCGFrenIonLaviniumRobertoGiulianiStefaniaBarbotTaurasi

francesca • 14 febbraio 2018


Previous Post

Next Post