Le Ali di Mercurio

bottiglie

Le mille sfumature della Campania in dieci bottiglie di Falanghina – LucianoPignataro wineblog

Falanghina del Sannio Dop 2017 Fattoria La Rivolta and Anthologia Falerno del Massico Bianco Doc 2017 Masseria Felicia by Antonella Amodio on LucianoPignataro wineblog. She tells us “the thousand hues of a territory you can find in a bottle of wine (…) The wine that better shows these hues is the Falanghina. The most widespread white grape vine in Campania (…) it is represented by two different clones: that one from Benevento area and the other one from Phlegraean area which are dissimilar in shape, dimension and varietal. Examples of the real expression of the territory are, the Falanghina del Sannio Dop 2017 Fattoria La Rivolta: at Torrecuso, on the slopes of Caruso and Pentime mounts, in the Taburno regional Park, Paolo Cotroneo (Fattoria La Rivolta owner) produces the falanghina in his family vineyards according to organic farming; another example is the Anthologia Falerno del Massico Bianco Doc 2017 Masseria Felicia at Carano, Sessa Aurunca (Caserta area): this falanghina represents the most ancient wine in the world, that is ‘Falerno’.

 For the entire article click on the link below, please

Falanghina del Sannio Dop 2017 Fattoria La Rivolta e Anthologia Falerno del Massico Bianco Doc 2017 Masseria Felicia nell’articolo di Antonella Amodio su LucianoPignataro wineblog, che ci racconta “le mille sfumature di un territorio che si possono trovare raccolte in una bottiglia di vino (…) Il vino che meglio si presta a cogliere le mille sfumature delle quali parlo è indubbiamente la falanghina. Il vitigno a bacca bianca più diffuso in Campania (…) identificata da due diversi cloni: uno beneventano e l’altro flegreo che si differenziano per forma, dimensioni e per impronta varietale. Esempi di espressione territoriali sono la Falanghina del Sannio Dop 2017 Fattoria La Rivolta: A Torrecuso, alle pendici dei monti Caruso e Pentime, nel Parco regionale del Taburno, Paolo Cotroneo produce nei vigneti di famiglia la falanghina in modalità biologica; Anthologia Falerno del Massico Bianco Doc 2017 Masseria Felicia: La falanghina Anthologia di Maria Felicia Brini rappresenta – insieme ad un circoscritto parterre di cantine – il vino più antico del mondo: il Falerno.”

 Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte.  

Fonte: lucianopignataro.it

AnthologiaAntonellaAmodiobiancoFalanghinaFalernodelMassicoFattoriaLaRivoltaLucianoPignatarowineblogMasseriaFeliciaSannioDOPSessaAuruncaTaburnoTorrecuso

francesca • 27 ottobre 2018


Previous Post

Next Post