Le Ali di Mercurio

Immagine

Luciano Pignataro wineblog: Bosco De’ Medici e i frutti del Vesuvio

“Mount Vesuvius, with its volcanic soil rich of essential minerals suitable for any kind of agricultural production, has always been prodigal of fruits. On its slopes, vegetables crops are very intense as well as for the vineyards”. Bosco De’ Medici wine estate is an example, located at Pompei, in the shade of Vesuvius, where they cultivate native grape varieties such as Caprettone, Falanghina, Piedirosso and Aglianico. Four labels for four wines representative of a territory. (Marina Betto)

For the entire article click on the link below, please.

“Il Vesuvio, il suo terreno lavico così ricco di minerali essenziali per ogni produzione agricola, è sempre stato prodigo di frutti. Alle sue pendici le coltivazioni di ogni tipo di ortaggio sono intense così come le vigne”. L’azienda agricola Bosco De’ Medici ne è un esempio, situata a Pompei, all’ombra del Vesuvio, nelle cui vigne vengono coltivate uve autoctone come Caprettone, Falanghina, Piedirosso e Aglianico. Quattro etichette per quattro vini rappresentativi di un territorio. (Marina Betto)

Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte.

Fonte: www.lucianopignataro.it

aglianicoBoscodeMediciCaprettoneFalanghinalucianopignataroMarinaBettopiedirossoPompeiVesuvio

francesca • 30 aprile 2017


Previous Post

Next Post