Le Ali di Mercurio

dbb4565ab8bd57a09a7248f71c9526d5_L

Sheep 2015: La Coda di Pecora che esalta Il Verro

Il Verro winery at last edition of IOVINO was among the most unique proposal from Caserta, Campania: “It is an interesting winery that focuses the attention on native vines, such as Pallagrello Bianco, Pallagrello Nero, Casavecchia and Coda di Pecora. Just this last one variety stroke our curiosity, the so-called Sheep 2015: it is a very involving wine, with a late harvest. To introduce this wine is Mr. Cesare Avenia, Il Verro’s owner, who says how in the richest years, its production achieves 2.500 units. It is a real treat vinified from 2009 but from 2011 it is led by the oenologist Vincenzo Mercurio.” (Alberto Nigro)

For the entire article click on the link below, please.

L’azienda Il Verro alla trascorsa edizione IOVINO tra le proposte campane più singolari: “Si tratta di una realtà davvero interessante che punta tutto sui vitigni autoctoni: Pallagrello Bianco, Pallagrello Nero, Casavecchia e Coda di Pecora. A destare la nostra curiosità è stato l’ultimo citato lo Sheep 2015: E’ un vino davvero intrigante, frutto di una vendemmia tardiva. A presentarci il prodotto è il titolare dell’azienda, Cesare Avenia, che ci spiega che «nelle annate più ricche, la produzione raggiunge le 2.500 unità». Si tratta, quindi, «di una vera e propria chicca» che si vinifica dal 2009, ma che a partire dal 2011 è figlia delle attenzioni dell’enologo Vincenzo Mercurio.” (Alberto Nigro)

Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte.

Fonte: www.ilciriaco.it

AlbertoNigrocasavecchiaCasertacodadipecoraIlCiriacoIlVerroIoVinoPallagrelloSheep2015

francesca • 13 maggio 2017


Previous Post

Next Post