Le Ali di Mercurio

Azienda-Agricola-Il-Verro-Sheep-Terre-del-Volturno-Coda-di-Pecora

Sheep, il vino dalla doppia anima: Azienda Agricola Il Verro – LucianoPignataro wineblog

Sheep of Il Verro winery, made with Coda di Pecora grapes (Sheep Tail) on Luciano Pignataro wineblog described by Antonella Amodio: “About this unique white native vine we followed its evolution during last years. Since 2011, when they introduced few bottles on the market. In 2005, Cesare Avenia, Il Verro’s owner, made examine its DNA discovering that in the past this grape variety was cultivated in the area between Monte Maggiore and the extinct  volcano of Roccamonfina, that is where the winery is settled. A centuries-old vine, mentioned by Frojo in 1875 in his work concerning with the different vine varieties in Campania; Coda di Pecora was rescued from the extinction thanks to the volcanic soils.”

For the entire article click on the link below, please

Sheep dell’azienda Il Verro, prodotto da uve di Coda di Pecora su Luciano Pignataro wineblog nella degustazione di Antonella Amodio: “Di questo “singolare” vitigno autoctono a bacca bianca ne ho seguito negli anni l’evoluzione. Da quando, nel 2011, furono presentate le poche bottiglie prodotte con uve che provenivano da filari reimpiantati, dopo il ritrovamento di alcuni ceppi avvenuto all’atto dell’ acquisizione della proprietà. Cesare Avenia ne fece analizzare il DNA nel 2005, scoprendo che il vitigno coda di pecora veniva in passato coltivato nell’area tra il Monte Maggiore e il vulcano spento di Roccamonfina, cioè proprio lì dove ha sede la cantina. Un vitigno secolare, citato da Frojo nel testo sulla varietá di viti della Campania datato 1875, e salvato dall’estinzione della fillossera grazie alla composizione dei terreni di origine vulcanica.”

Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte.

Fonte: www.lucianopignataro.it

AntonellaAmodiobiologicoCasertacodadipecoraFormicolaIlVerroLucianoPignatarowineblogMontemaggioreoldvineorganicSheepvolcanicsoilwhitewine

francesca • 11 novembre 2018


Previous Post

Next Post