Le Ali di Mercurio

4684c4ada31b369d82da5c28178564c2

Chiamalo Piedirosso, o Per’ e Palummo, è comunque un affascinante vino campano. Le migliori etichette in commercio – Bosco De’ Medici, Masseria Felicia (Slowfood.it)

POmpeii Rosso io-posso1

(…) Piedirosso grape variety has a very ancient origin. It is almost exclusively from Campania region, in all the five provinces being second only to the aglianico. Among the wineries that produce Piedirosso you can find Bosco De’ Medici and Masseria Felicia.

BOSCO DE’ MEDICI, Pompei (NA)

From Plomba and Monaco’s vineyards, within the Vesuvius National Park, on volcanic soils with strong sandy elements, it comes the Pompeii Rosso 2018 on the skin for 10 days and just refining in stainless steel and tonneau; it is a fresh wine, on the palate a good smoothness and notably tonic. It smells of red fruit and geranium, on the palate is pleasantly spicy and sapid, with a light smoking, from the flavour point of view it is very immediate.

MASSERIA FELICIA, Sessa Aurunca (CE)

Maria Felicia Brini – who inherited perseverance and passion from her father Alessandro, founder of the winery – shows us a quite compelling version of Piedirosso  (in small numbers): blunt and direct, Io Posso 2016 is pleasant with hints of small red fruits and sweet spices, enjoyable with food.

For the entire article click on the link below, please.

(…) Con il Piedirosso ci troviamo di fronte a un’uva di antichissima origine. Si tratta di una varietà quasi esclusivamente campana, raccomandata nelle cinque province della regione dove occupa una superficie totale che, nell’ambito delle uve rosse, è seconda solo all’aglianico. Tra le aziende produttrici ritroviamo Bosco De’ Medici e Masseria Felicia

BOSCO DE’ MEDICI, Pompei (NA)

Dai vigneti delle famiglie Palomba e Monaco, posti all’interno del Parco Nazionale del Vesuvio, su terreni vulcanici con forti componenti sabbiose, proviene il Pompeii Rosso 2018 che macera sulle bucce per 10 giorni e affina soltanto in acciaio e tonneau; è un vino fresco, di buona scorrevolezza al palato e decisamente tonico; profuma di frutta rossa e di geranio, e al gusto è piacevolmente speziato e sapido, con una sottile affumicatura sulla sfondo in un quadro gustativo di grande immediatezza.

MASSERIA FELICIA, Sessa Aurunca (CE)

Maria Felicia Brini – che ha ereditato tenacia e passione dal padre Alessandro, fondatore dell’azienda – propone una versione di piedirosso (in piccoli numeri) piuttosto convincente: schietto e diretto, l’Io Posso 2016 è piacevole nei sentori di piccoli frutti rossi e spezie dolci, godibile anche nell’abbinamento a tavola.

Per l’articolo completo cliccare sul link riportato alla voce fonte.        

Fonte: slowfood.it/slowine

ancientVineBoscodeMedicicasertanograpevarietyIoPosso2016MasseriaFeliciaNationalParkPerEPalummopiedirossoPompeianoRosso IgtPompeii2018redwineSessaAuruncaslowfoodslowineVesuvio

francesca • 16 gennaio 2020


Previous Post

Next Post